TORINO - 29 NOVEMBRE 2014

MODENA, 8 SETTEMBRE 2014

SORA (FR), 9 GIUGNO 2014

GALATONE (LE), 9 MAGGIO 2014

MODENA, 10 APRILE 2014

TORINO, 1 DICEMBRE 2013

Sì ALLA FAMIGLIA: IL LIBROsì libro

Dalla presentazione dell’editore:

In principio fu la Manif pour tous, una delle più grandi manifestazioni della storia europea. Il 13 gennaio 2013 a Parigi un milione di persone scese in piazza per protestare contro il «matrimonio» omosessuale. La sfida è mondiale. Potenti lobby internazionali, talora legate alle Nazioni Unite, usano strumentalmente la tragedia dei preti pedofili per «ordinare » alla Chiesa di cambiare la sua dottrina in tema di famiglia e omosessualità. Massimo Introvigne, con lo psicologo Roberto Marchesini, ha smascherato le menzogne di questi gruppi nel volume Pedofilia. Una battaglia che la Chiesa sta vincendo (Sugarco, Milano 2014), contribuendo a una reazione cattolica indignata e globale che si è manifestata, vigorosa e inattesa, in molti Paesi. In Italia una legge liberticida sull’omofobia e le proposte insistite e arroganti di riconoscere le unioni civili – in prospettiva, il «matrimonio » – fra persone dello stesso sesso, concedendo loro anche di adottare bambini, hanno portato nelle piazze un grande popolo della famiglia. Mentre le Sentinelle in piedi, le cui veglie silenziose hanno commosso e stupito tante città italiane, e altri gruppi raccolgono singole persone desiderose di far sentire la loro voce, Introvigne ha promosso prima a Torino, poi in tutta Italia i comitati Sì alla famiglia, che riuniscono associazioni contrarie al « matrimonio » omosessuale e all’ideologia di genere. Si tratta in gran parte – anche se non mancano altre presenze – di cattolici, che vogliono essere fedeli al Magistero della Chiesa, di cui la seconda parte di questo volume elenca i testi fondamentali. Da una parte, la Chiesa insegna ad accogliere le persone omosessuali con « rispetto, compassione, delicatezza», senza mai giudicare le persone in quanto tali, come insegna Papa Francesco. Dall’altra, il Catechismo della Chiesa Cattolica – che il Papa richiama costantemente come fonte autorevole del Magistero – insegna che i comportamenti omosessuali sono «intrinsecamente disordinati» e non possono fondare istituti giuridici più o meno simili alla famiglia. Chi siamo noi per giudicare gli omosessuali? Ma chi siamo noi per non giudicare i comportamenti e le leggi, venendo meno al nostro dovere di cristiani e di cittadini? Questo libro, serenamente e pacatamente, offre gli elementi per un giudizio.

Sì JUS

TUTELA PER I CROSTACEI, NON PER GLI OVULI UMANI

Per la Corte europea di Giustizia, in contrasto con la sua precedente giurisprudenza, è brevettabile la manipolazione dell’ovulo. Per il giudice penale del tribunale di Firenze vanno tutelati granchi e aragoste ancora vivi prima di essere cucinati: detenerli a basse temperature equivale a mostrare crudeltà nei loro confronti, e quindi a essere condannati. Senza commento. read more…

m4s0n501

VOUCHER BABY SITTING: QUESTION TIME ALLA CAMERA

Pubblichiamo la question time discussa alla Camera il 26 novembre fra l’on. Raffaello Vignali (Ncd) e il ministro del Lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti, avente per oggetto l’estensione del vaucher baby sitting, cioè del contributo riconosciuto alle donne lavoratrici per i primi mesi di vita del bambino. Come emerge dalla discussione, la misura si è rivelata e si conferma troppo limitata quanto a platea di destinatari. read more…

DIVORZIO BREVE: TESTO PROPOSTO DALLA COMMISSIONE GIUSTIZIA DEL SENATO

Pubblichiamo il testo coordinato – alla luce delle novità approvate la scorsa settimana – del “divorzio breve”, così come uscito dalla Commissione Giustizia Senato e trasmesso all’Aula. Qualora fosse approvato dall’Aula anche solo con una modifica rispetto al testo pervenuto dalla Camera, dovrebbe tornare a quest’ultima per l’approvazione definitiva. read more…

EFFETTO FAMILY ACT: SUL DIVORZIO L’NCD VOTA COMPATTO NO

familyact

Riportiamo di seguito il commento di Alfredo Mantovano sul voto della Commissione Giustizia del Senato, favorevole al divorzio breve. L’articolo è apparso il 22 novembre 2014 su La nuova Bussola Quotidiana, quotidiano online.

Il testo del disegno di legge sul cosiddetto divorzio breve, approvato in Commissione Giustizia, merita attenzione per i contenuti e per le ripercussioni politiche che ha avuto, fra i partiti e dentro i partiti. Partiamo dai contenuti. read more…


m4s0n501