CURIA DI MILANO: INTERROGAZIONE IN SENATO DI SEL E PD

Pubblichiamo l’interrogazione presentata dal sen. Marcucci e da altri (Sel e Pd) contro l’iniziativa attribuita alla Curia di Milano di informazioni riguardanti attività nelle scuole di Lgbt.   

Interrogazioni con richiesta di risposta scritta

MARCUCCI, FEDELI, CIRINNA’, CARDINALI, FILIPPIN, GATTI, GUERRA, LO GIUDICE, LO MORO, PEZZOPANE, PUGLISI, RICCHIUTIAl Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca – Premesso che:

la curia di Milano ha inviato ad oltre 6.000 insegnanti di religione una circolare, a firma di don Gian Battista Rota, per ottenere la segnalazione dei colleghi e dei progetti che nella scuola trattano con gli alunni temi legati all’omosessualità e all’identità di genere;

nella circolare si legge inoltre che “in tempi recenti gli alunni di alcune scuole italiane sono stati destinatari di una vasta campagna tesa a delegittimare la differenza sessuale affermando un’idea di libertà che abilita a scegliere indifferentemente il proprio genere e il proprio orientamento sessuale. (…) Per questo chiederemmo a tutti i docenti nelle cui scuole si è discusso di progetti di questo argomento di riportarne il nome nella seguente tabella, se possibile entro la fine della settimana”, come si legge nei vari articoli di stampa, come quello pubblicato su “la Repubblica”, edizione di Milano, del 13 novembre 2014,

si chiede di sapere se il Direttore generale scolastico della Lombardia fosse edotto di tale indagine e quali iniziative di competenza il Ministro in indirizzo intenda adottare per censurare l’iniziativa adottata dalla curia di Milano, che si configura come richiesta indebita che lede l’autonomia scolastica e mira a mettere in soggezione la libertà dei singoli docenti.